Winner Taco è tornato nei bar d’Italia


Per molti questa sarà ricordata come l’estate del ritorno del Winner Taco, e potranno fare un tuffo nel passato gustandosi quello che era il loro gelato preferito negli anni ’90.

Che sia o meno in grado di far rivivere almeno per qualche minuto l’atmosfera di quegli anni, Winner Taco è comunque tornato, e lo si può trovare ormai praticamente in tutti i bar d’Italia (ma non nei supermercati), accompagnato dal suo fedele orso polare.

Winner Taco orso polare

Arrivato in Italia nel nel 1997 e andato fuori produzione soltanto qualche anno dopo, Winner Taco, il gelato Algida con l’inconfondibile forma dell’omonima tortilla messicana, è riuscito a tornare in commercio anche grazie all’insistenza degli oltre 10 mila fan della pagina Facebook Ridateci il Winner Taco.
Che forse non erano gli unici, dato che in pochi mesi dall’annuncio del gran ritorno sono già più di 50 mila a seguire la pagina ufficiale.

Tachiani vengono chiamati da Algida questi fedelissimi, che diventano i protagonisti degli spot e della campagna pubblicitaria (video) con le regole di #Untachianovero, che ottiene sempre ciò che vuole, è sé stesso a tutti i costi, ha coraggio, è passionale ed energetico, condivide tutto e vuole solo il Winner Taco.

Winner Taco Algida Per i più attenti:

Winner Taco, Gelato con farcitura al caramello (8%), cialda (13%), ricoperto con cioccolato al latte (15%) e arachidi (2%)

Ingredienti: latte scremato concentrato, zucchero, olio di cocco, farina di grano tenero, lattosio e proteine del latte, pasta di cacao, sciroppo di glucosio-fruttosio, latte concentrato zuccherato, arachidi, sciroppo di zucchero invertito, burro di cacao, latte scremato in polvere, burro concentrato, cacao magro in polvere, sciroppo di glucosio, emulsionanti (lecitina di girasole, lecitina di soia, mono e digliceridi degli acidi grassi, poliricinoleato di poliglicerolo), aromi, amido di frumento, amidi modificati, addensanti (farina di semi di carrube, gomma di guar), sciroppo di zucchero caramellato, correttore d’acidità (difosfati), sale. Può contenere frutta secca a guscio e uova.

Calorie: 328 Kcal per 100g e 230 per porzione (70 grammi). Sempre per 100 grammi, carboidrati 38 (29 zuccheri), proteine 4,5 e grassi 17 (12 saturi).

Il prezzo? 1,9 euro, contro le 1700/1900 lire circa degli anni ’90.